Fino a qualche tempo fa la striscia 12V era la più utilizzata perché era la più diffusa, al contrario la striscia 24V era riservata al settore professionale, di conseguenza era meno diffusa e più costosa.

Invece ora prezzi e reperibilità si sono equiparati quindi strisce led da 12v o 24v di largo consumo sono equiparabili tra loro.

Ecco un esempio:

SMD3014 12V o 24V il led è lo stesso, non cambia.

SMD5050 12V o 24V il led è lo stesso, non cambia.

Le caratteristiche illuminotecniche sono le stesse per una striscia led 12V o 24V.

Quindi, come scegliere?

La differenza tra striscia led 12v o 24V sta negli accessori da abbinare.

Se dobbiamo collegare solo il trasformatore alla striscia led, possiamo scegliere sia 12V o 24V. In questo caso la scelta dipenderà sulla base di quanta luce vogliamo avere perché sulla 24V ci sono prodotti più luminosi (12.000/24.000 Lumen).

Se invece dobbiamo usare dimmer o striscia è RGB o catene di strisce, sarà preferibile il 24V, perché?

Ecco la spiegazione e un esempio concreto:

1. Se abbiamo 10 mt di striscia led RGB che assorbono 150 watt: 150W/12V = 12,5 Ampere – quindi dovremmo prendere controller RGB che assorba almeno il +20%.

2. Se invece 150W/24V = 6,25 Ampere – quindi avrò più vasta scelta di accessori, i quali sono anche i più diffusi.

Per riassumere:

Se dobbiamo fare 5mt. di striscia con una luminosità normale, possiamo scegliere 12v o 24v.

Se invece dobbiamo fare catene lunghe, vogliamo avere maggiore affidabilità del prodotto e maggiore luminosità, allora optiamo per la striscia led 24V.

Commenti (0)

Nessun commento al momento

Iscriviti alla nostra newsletter

Per essere tra i primi a conoscere le nostre offerte migliori e promozioni esclusive.

seguici sui nostri canali

Facebook
Instagram
Youtube
Pinterest
Houzz