Illuminazione a LED per uso domestico: efficienza e design

L'illuminazione è un fattore fondamentale per caratterizzare determinati ambienti e stili nelle diverse stanze della nostra casa. Dobbiamo pensare con attenzione a cosa sarà destinato ogni spazio domestico e di conseguenza scegliere il giusto tipo di luce per creare un ambiente piacevole e appropriato. Possono essere quindi utili alcuni suggerimenti che facilitino questo difficile compito.

Illuminazione a LED per interni


Il segreto di una buona illuminazione domestica si basa sulla qualità e non sulla quantità, vale a dire: non è che se mettiamo più lampade o lampadine il risultato sia migliore, piuttosto è necessario trovare quelle che sono più adatte a soddisfare le nostre esigenze e studiare la loro corretta disposizione.

Nelle zone con scale, ad esempio, l'illuminazione dovrebbe essere pratica e funzionale, facendo risaltare, per quanto possibile, i vari piani dei gradini.

Nel bagno è importante creare una buona illuminazione generale. Il tipo di luce ideale per questa zona è una luce fredda e pulita. Nella zona del lavandino e dello specchio sono perfette le lampade a LED a basso voltaggio, con la loro luce che va a contrastare efficacemente le aree d'ombra che si possono creare da altre sorgenti luminose.

La sala da pranzo deve adattarsi a situazioni diverse, per questo è ideale utilizzare lampade a LED di intensità regolabile: dall'illuminazione principale nella parte superiore (sopra i commensali) alle lampade posizionate vicino al pavimento, come a creare l'effetto del lume di candela, le possibilità per creare atmosfere piacevoli, intime e distensive sono davvero molteplici.

Nella camera da letto la luce deve risultare soprattutto efficiente, con punti luce posizionati in diverse zone della stanza: una soluzione efficace può essere quella di posizionare sul soffitto dei portafaretti LED da incasso, come quelli in gesso caratterizzati da un design molto gradevole. Altri punti luce efficaci possono essere i mobili come armadi o i comodini ai lati del letto.

Portafaretto LED da incasso in gesso


La cucina, stanza versatile e funzionale per antonomasia, ha bisogno di un'illuminazione a soffitto che renda possibile variare l'intensità. Per quanto riguarda lo studio e le stanze di lavoro, l'esigenza è quella di avere delle sorgenti luminose dirette e precise, quindi meglio se si utilizzano dei faretti LED direzionabili.

Il soggiorno infine necessita di un'illuminazione flessibile, capace di adattarsi efficacemente alle diverse attività che solitamente si possono svolgere in questa stanza. Punti luce a soffitto, portafaretti led da incasso alle pareti, utilizzando lampade a led occhio di bue o applique direzionabili, luce diretta o indiretta, luci bianche o colorate: le soluzioni sono davvero tante e consentono di creare le atmosfere più diverse in base alle necessità.


Registrati alla nostra NEWSLETTER

sarai sempre aggiornato sulle ultime novità e le migliori promozioni di
Professione LED

( * )
( * )
Autorizzo il trattamento dei miei dati personali identificativi nelle modalità e per le finalità indicate nell'informativa privacy.